Home Italia Langhe, cosa vedere ad Alba e dintorni tra vini e castelli

Langhe, cosa vedere ad Alba e dintorni tra vini e castelli

by Chiara Stinson

Terra di filari, vigneti, colline e castelli: sono le Langhe in Piemonte, la regione famosa in tutto il mondo per le sue cantine nelle quali si producono i vini Barolo, Barbaresco, Dolcetto d’Alba e Nebbiolo. Cosa vedere nelle Langhe: una mini guida alla scoperta di Alba e dintorni.

 

Che cosa vedere ad Alba e dintorni nelle Langhe in Piemonte? Sono le regioni del vino, del tartufo e del buon mangiare. Mete predilette per un weekend in autunno o in primavera, le Langhe offrono alcuni dei percorsi panoramici più belli del nord Italia tra castelli, filari e piccoli borghi. Dai tajarin alla battuta di Fassona questa è una terra di buongustai. Per avere il massimo bisogna prendere la macchina e via alla scoperta dei colli, fermandosi qua e là per visitare i borghi, fare i tour delle cantine a suon di degustazioni di vino e ammirare i belvedere.

Dove si trovano le Langhe? Le Langhe si trovano in Piemonte tra Cuneo e Asti. Alba dista circa 1 ora d’auto da Torino e 2 da Milano. Il territorio si divide in Bassa Langa – Alba e dintorni, paesi di vini e tartufi e la maggior parte dei luoghi qui consigliati – e Alta Langa. Confinano con il Roero di cui Bra è il centro principale. In questo articolo ci sono i miei migliori consigli su cosa fare e cosa vedere nella Langhe, dove mangiare, le cantine più belle e gli agriturismi ad Alba e dintorni.

 

Alba Langhe
Paesaggio ad Alba
Neive
Neive

 

Quanti giorni nelle Langhe? Langhe e Roero sono zone di piccoli borghi. Ci sono molte cose da vedere – cantine, borghi, musei, itinerari a piedi, castelli – e anche il buon mangiare è parte dell’esperienza. La permanenza è variabile, ma per un buon itinerario vario ti consiglio almeno 3 giorni.

 

Alba e Langhe, cosa vedere

Alba e dintorni

Si parte da Alba! Alba è il centro delle Langhe ed il punto di partenza di tutti gli itinerari tra colline, castelli e vini. Città delle 100 torri, celebre per il tartufo bianco e – per gli amanti del cioccolato – per essere sede della Ferrero. Chi ama la Nutella alzi la mano: ebbene si, è proprio qui che si produce! Passando accanto allo stabilimento non si può fare a meno di sentirne il profumo. A Ottobre e Novembre ad Alba si svolge la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba e il palio, tutta la cittadina medievale è in festa.

Dedica qualche ora alla visita del centro storico di stampo medievale, senza tralasciare il Duomo di Alba e la chiesa di San Domenico.

Se vieni nelle Langhe in primavera, tieni d’occhio la caccia al tesoro!

 

Neive

“Se Neive fa parte dei Borghi più belli d’Italia c’è senza dubbio una ragione”, ci siamo detti. E l’abbiamo voluta scoprire, inserendo Neive tra le cose da vedere nelle Langhe. Neive è un piccolo borgo a 10 km da Alba in una posizione sopraelevata, perfetta per ammirare il panorama verde. Bastano un paio di ore per visitarlo in tutta tranquillità, si parte dalla piazzetta della chiesa e dal suo romantico belvedere e ci si arrampica per le strette viette. Visita le sue cantine spesso nascoste dietro le facciate di palazzi signorili come la Cantina del Glicine. Dall’altro lato del borgo fai una passeggiata ai Giardini dei Conti di Castelborgo. Vieni a Neive per pranzo, ci sono tanti ristorantini per degustare le specialità a base di tartufo e il vino delle Langhe.

 

Neive
Neive
Neive
Neive
Neive
Il belvedere di Neive

 

Castello di Grinzane Cavour

Il Castello di Grinzane Cavour è una delle tappe più famose tra le cose da vedere nelle Langhe. E si, deve il suo nome al noto statista Camillo Benso Conte di Cavour, che fu sindaco del paese per circa 15 anni. Lo spettacolo è tanto all’interno quanto all’esterno: infatti è situato sopra una collina dalla quale domina i paesi circostanti Roddi, Castiglione Falletto e Barolo con una bellissima vista. Se sei fortunato puoi assistere a una manifestazione medievale. E’ inoltre sede dell’Enoteca Regionale Cavour dove è possibile degustare vini, primi fra tutti Barbaresco e Barolo, e di un ristorante.

CASTELLO DI GRINZANE CAVOUR

Orari: 10 – 18, escluso il giovedì

Costo: € 6,00

Cosa comprende: Museo delle Langhe – giro delle sale del castello – e Museo etnografico

 

Castello di Grinzane Cavour
Castello di Grinzane Cavour
Castello di Grinzane Cavour
Castello di Grinzane Cavour

 

La Morra

Un piccolo borgo di appena 2.300 abitanti nelle zone di produzione del Barolo, La Morra ha uno degli scenari più pittoreschi di tutte le Langhe. Il suo Belvedere affacciato sui filari è stato reinaugurato nel 2018 ed è rinomato in tutto il Piemonte per il panorama che offre. La Morra ospita la Cantina Comunale, tappa obbligatoria per gli amanti del vino che vogliono fare una degustazione delle etichette delle Langhe: dal Barolo al Barbaresco al Nebbiolo qui ce n’è per tutti i gusti e per tutte le tasche.

 

La Morra
La Morra
La Morra
La Morra

Cosa vedere nelle Langhe? Da La Morra in pochi minuti d’auto puoi raggiungere la Cappella del Barolo. A discapito del nome non è un luogo religioso, ma un colorato edificio che sicuramente hai visto sui social network: è infatti tra le attrazioni più instagrammate nelle Langhe e in Piemonte. Da edificio abbandonato, gli artisti Sol LeWitt e David Tremlett le hanno dato una seconda vita negli anni ’90 con i famosi colori. Se vuoi fare una passeggiata tra le vigne, puoi raggiungerla a piedi.

 

Cappella del Barolo
Cappella del Barolo
Langhe
Paesaggio

 

Barolo

A Barolo è difficile non cadere nella tentazione di visitare una cantina da quante ce ne sono. Tra quelle storiche meritano una sosta le Antiche Cantine dei Marchesi di Barolo, la cui visita dura 30 / 40 minuti ed è seguita da una graditissima degustazione. C’è poi il castello Falletti, sede del WiMu il Museo del Vino, e il curioso museo dei cavatappi. Infine, non fermati per mangiare in una delle trattorie del centro storico. Barolo è piccolo, ma come tutti i paesi intorno ha un’atmosfera pittoresca e panorami che valgono la visita.

 

Cantina Langhe
Cantina a Barolo
Tajarin ai funghi
Tajarin ai funghi

 

Nelle vicinanze – ci vuole la macchina – ti consiglio di visitare le cantine Terre Da Vino e Damilano. Terre Da Vino è una realtà particolare nella quale confluiscono oltre 2.500 piccoli produttori. Il vino viene fatto in una costruzione innovativa progettata dall’architetto Gianni Arnaudo, una soluzione di spicco rispetto alla tradizione delle cantine circostanti. La visita ti porterà alla scoperta di tutte le fasi, dalla pigiatura allo stoccaggio all’invecchiamento nelle botti ed è gratuita.

Di fronte c’è la cantina Damilano che produce alcuni tra i Barolo e i Nebbiolo più apprezzati, in una delle cantine storiche del territorio di Langhe e Roero. La struttura è ben più tradizionale. La cantina ha anche un negozio in centro a Barolo.

 

Cantina Terre Da Vino
Cantina Terre Da Vino
Cantina Terre Da Vino
Cantina Terre Da Vino

 

Le cantine da vedere nelle Langhe

Andare un weekend ad Alba, nelle Langhe e Roero e non visitare una cantina è praticamente impossibile. Da quelle più piccole dall’atmosfera raccolta e familiare a quelle oramai divenute grandi aziende a tutti gli effetti: sono innumerevoli le cantine nelle Langhe dove degustare i vini. Un consiglio: chiama sempre prima di presentarti, molte cantine richiedono la prenotazione. Ecco le cantine più belle e tutte quelle citate nell’articolo:

  • Ceretto, Alba. Una delle mie cantine preferite. E’ arroccata su una collina, in una struttura moderna. La visita termina con la degustazione nel cosiddetto “Acino” dal quale c’è una vista mozzafiato sui filari. Il costo di € 15,00 non è economico, ma si paga l’esperienza in una cantina che non ha eguali nelle Langhe. Necessaria la prenotazione.
  • Terre Da Vino, Barolo. Una realtà cooperativa che conta su oltre 2.500 soci conferitori e 5.000 ettari di vigneti. La visita conduce alla scoperta di una delle più belle cantine di design delle Langhe, illustrando anche l’impronta altamente tecnologica che la contraddistingue.
  • Damilano, Barolo. Una cantina a conduzione familiare in cui traspare la genuinità e autenticità della tradizione. Molti dicono che quello di Damilano sia uno dei Barolo più buoni di tutte le Langhe e Roero.
  • Marchesi di Barolo, Barolo.
  • Cantina Comunale La Morra, La Morra.
  • Cantina del Glicine, Neive.
  • Fontanafredda, Fontanafredda.
  • Cordero di Montezemolo, La Morra. Questa cantina si trova in una location superba e produce vino da agricoltura biologica dal 2013. Necessaria la prenotazione.

 

Cantina Ceretto
Cantina Ceretto

 

Dove mangiare nelle Langhe

I ristoranti che ho apprezzato durante i miei weekend ad Alba, nelle Langhe e Roero.

  • L’aromatario, Neive
  • Donna Selvatica, Neive
  • Osteria Borgo Vecchio, Neive
  • La Briccola, Diano d’Alba
  • Osteria La Cantinella, Barolo
  • Le Case della Saracca, Monforte d’Alba
  • Osteria La Salita, Monforte d’Alba

 

Dove dormire

  • La Cascina di Villa Due: per un breve soggiorno ci siamo trovati bene a Narzole (CN), vicina a tutti i punti di interesse sopra elencati e in una bella location. Ha anche un ristorante.

Ti potrebbe interessare

1 comment

Frida Pedersen Febbraio 4, 2020 - 5:28 pm

Passiamo il primo giorno nelle Langhe tra il castello di Grinzane Cavour e i borghi di La Morra e Alba. Tappa finale della giornata sara l Eno-Agriturismo Cascina L Arche di Santo Stefano Belbo, che abbiamo scelto per l ottimo rapporto qualita-prezzo. Te ne parliamo piu avanti. Oltre che per il suo valore storico, il castello di Grinzane Cavour e da visitare per il belvedere sulle Langhe in cima alla collina. In autunno i vigneti sono incendiati di rosso e di giallo, e dal castello partono diversi sentieri che si possono percorrere tra i filari.

Reply

Leave a Comment