Home Viaggi Singapore, cosa vedere in 3 giorni

Singapore, cosa vedere in 3 giorni

by Chiara Stinson

Multiculturale, vibrante, moderna, Singapore è una città stato dove tutto è perfetto. Scopri cosa fare e cosa vedere a Singapore in 3 giorni, tra il Marina Bay Sands e le sue attrazioni principali. Dove si trova, il clima e come organizzare il tuo viaggio.

 

Come molti mi sono fermata a Singapore durante un viaggio in Malesia. Miscuglio di culture e di luci, orientale ed occidentale allo stesso tempo, non è facile scegliere cosa fare e cosa vedere a Singapore in soli 3 giorni. Il bello di questa metropoli d’Asia è la sua capacità di reinventarsi e la mescolanza delle tradizioni di diverse etnie – quella malese, cinese e indiana – che riescono a convivere in pace.

E’ una città sorprendente di giorno e di notte. Durante il giorno ce n’è da vedere a Singapore per tutti i gusti: dai templi disseminati nelle vie dei quartieri etnici, allo shopping di lusso, al relax dei giardini botanici – se siete in grado di sopportarne il caldo. Di sera è tutto uno spettacolo di luci di mille colori da ammirare da Marina Bay. E poi è tutto rigorosamente in ordine, basti pensare che Singapore è chiamata la Svizzera d’Asia: un appellativo valido tanto per la pulizia e l’efficienza quanto per i prezzi che la caratterizzano.

Singapore è una città cara? Si, i prezzi sono occidentali e quello a Singapore non è di certo un viaggio low cost. Ovviamente ci sono diversi espedienti per risparmiare, come mangiare nei ristorantini di Chinatown o Little India che servono piatti deliziosi. Perché si, Singapore è un must per tutti i foodies.

 

Gardens by the Bay di notte
Gardens by the Bay di notte. Photo credits: Unsplash.com
Hotel Marina Bay Sands
Marina Bay Sands di notte. Photo credits: Unsplash.com
Strade a Singapore
Singapore. Photo credits: Unsplash.com

 

Prima di prenotare

Ti starai sicuramente domandando: quando andare a Singapore? Come muoversi e come raggiungere la città dall’aeroporto? E infine, cosa davvero importante, qual è il budget che bisogna mettere da parte, Singapore è davvero così cara? Sono tutte domande più che lecite! Non ti preoccupare, in questo articolo ho risposto a tutte le domande più frequenti e ti do anche alcuni consigli per risparmiare a Singapore.

 

Dove dormire

Gli hotel a Singapore sono tutt’altro che economici. Oltre al Marina Bay Sands, c’è una vasta scelta di hotel di lusso e ultramoderni. Se invece cerchi una sistemazione più economica, la catena Hotel 81 offre soluzioni dal buon rapporto qualità prezzo, prenotabili anche su Booking. Qui sotto trovi invece tre consigli su dove dormire a Singapore:

  • M Social Singapore – bello e confortevole, questo hotel con dettagli di design si trova lungo il fiume e a 5 minuti a piedi dalla metropolitana. Camera doppia da € 100.
  • Park Regis – ho soggiornato in questo hotel moderno, abbordabile tra gli hotel di lusso a Singapore e con una bella piscina. Vicino a Clarke Quay e a pochi passi dalla fermata della metropolitana. Camera doppia da € 150.
  • Parkroyal – questo bellissimo hotel con giardini pensili e dalla colazione degna di un re, è per chi cerca qualcosa di più. Camera doppia da € 240.

 

Singapore, cosa vedere in 3 giorni

  • I quartieri etnici
  • Marina Bay
  • Singapore Flyer
  • Singapore Botanic Gardens
  • Universal Studios
  • Vita notturna
  • Shopping

 

I quartieri etnici

LITTLE INDIA

La coloratissima Little India è uno dei quartieri multietnici di Singapore. E’ così bello perdersi tra i suoi negozietti, le sue bancarelle ed assaporare i forti profumi delle spezie diffusi nell’aria. Passeggiando si incontrano templi hindù in cui entrare e sgargianti edifici. Se ami i sapori forti, questa allora è un’ottima zona in cui mangiare bene risparmiando qualcosina.

 

Little India
Little India. Photo credits: Unsplash.com

 

CHINATOWN

Siamo ancora nell’altra Singapore, quella caotica, piena di odori e chiassosa. E’ l’area dei mercatini, tra le cose da vedere per tutti gli appassionati di shopping locale, di affari e di streetfood. Chi ha fiuto per gli affari scoverà di sicuro vestiti, accessori ed oggetti ad un prezzo davvero economico.

 

Chinatown
Chinatown. Photo credits: Unsplash.com
Chinatown
Chinatown. Photo credits: Unsplash.com
Chinatown
Chinatown
Chinatown

 

Prendi nota: a ridosso di Chinatown ci sono due delle attrazioni più belle tra le cose da vedere a Singapore! Si tratta dello Sri Mariamman Temple, il tempio hindù più antico di Singapore, dalle strambe decorazioni e del Buddha Tooth Relic Temple che ospita anche il museo. Proprio in quest’ultimo a me è capitato di assistere ad una cerimonia, non hai un po’ di curiosità?

 

Sri Mariamman Temple
Sri Mariamman Temple
Sri Mariamman Temple
Sri Mariamman Temple
Cerimonia al Buddha Tooth Relic Temple
Buddha Tooth Relic Temple durante una cerimonia

 

KAMPONG GLAM

Per terminare la visita ai quartieri etnici di Singapore non resta che recarsi ad Arab Street, il quartiere musulmano della città. Per tradizione, è abitato dai discendenti della popolazione malese – la Malesia è infatti una nazione a prevalenza musulmana. L’area ospita ristorantini di specialità arabe, negozi tipici e l’imponente Sultan Mosque.

 

Marina Bay

Marina Bay è tutto quello che immagini di Singapore: le luci, i grattacieli, l’innovazione e il futuro. Protagonista di un’incredibile operazione di bonifica, quest’area completamente rinnovata è il cuore futurista della città ed attira tantissimi visitatori. Oltre al Merlion, la statua testa di leone e corpo di pesce simbolo di Singapore, qui si trovano l’Esplanade – Theatre on the Bay, i giardini futuristici Gardens By The Bay e il Marina Bay Sands, l’hotel da sogno.

MARINA BAY SANDS

Il Marina Bay Sands è l’iconico hotel con l’Infinity Pool, la piscina a sfioro più famosa del mondo. Scommetto che ti stai immaginando mentre fai il bagno sul tetto di Singapore, leggi qui come accedere all’Infinity Pool del Marina Bay Sands. E’ proprio come te lo immagini: il panorama che si vede da qui è spettacolare, dai Gardens By the Bay alla baia con le barche ormeggiate, questa è l’esperienza più magica che possa esserci a Singapore.

 

Piscina dell'hotel Marina Bay Sands
Marina Bay Sands. Photo credits: Unsplash.com
Vista dal Marina Bay Sands
Vista dalla mia camera
Hotel Marina Bay Sands
Marina Bay Sands

 

GARDENS BY THE BAY

I giardini futuristici accanto al Marina Bay Sands sono un luogo unico nel suo genere e simbolo di una città all’avanguardia. La passerella superiore consente di vedere da vicino la Supertrees Grove, la foresta di superalberi alti fino a 50 m: che poi sono anch’essi giardini verticali ed ospitano diverse specie vegetali. Lo spettacolo sera con i superalberi illumina la città. Ma non è finita qui: per immergerti ancor più nell’atmosfera surreale visita le serre Flower Dome e Cloud Forest.

 

Gardens by the Bay
Flower Dome e Cloud Forest. Photo credits: Unsplash.com
Gardens by the Bay
Flower Dome e Cloud Forest. Photo credits: Unsplash.com

 

Singapore Flyer

La ruota panoramica di Singapore che, con i suoi 165 m d’altezza, è stata la più alta del mondo fino al Settembre 2011 quando venne superata dalla ruota panoramica di Las Vegas di appena 2 cm. Capolavoro d’architettura, da qui si gode una delle viste più emozionanti sulla città e sulla baia, compreso il Marina Bay Sands.

  • Prezzo biglietto standard: Adulto 33 SDG
  • Durata: 30 minuti
  • Orari: 8.30 – 22.00

 

Singapore Flyer
Singapore Flyer
Veduta di Singapore
Veduta di Singapore

 

Singapore Botanic Gardens

Un immenso giardino tropicale in fondo a Orchard Road, che ospita specie rare e variegate di flora. Ai tratti di foresta pluviale si alternano spazi verdi, laghetti e luoghi in cui rilassarsi: insomma, un polmone verde che non sembra neanche Singapore. Nominati Patrimonio dell’Unesco nel 2005, all’interno dei Singapore Botanic Gardens merita una visita il Giardino Nazionale delle Orchidee, la più grande esposizione al mondo di orchidee – che poi è anche l’unica parte a pagamento. Per il resto, questo splendido giardino è gratuito.

 

Singapore Botanic Garden
Giardino nazionale delle Orchidee
Singapore Botanic Gardens
Singapore Botanic Gardens

 

Vita notturna

A Singapore la notte è giovane! Clarke Quay è una zona ricca di ristoranti, di pub e locali con musica alta fino a tarda notte, più di stampo occidentale per la verità. Tra neon di luci e giochi d’acqua qui c’è ogni tipo di offerta culinaria, dall’hamburger al pad thai, dal vietnamita ai fast food. Per tutti i gusti e tutte le tasche. Dopo cena, fai come i ragazzi del luogo che si radunano per bere nei pressi del ponte. Per la seconda sera, prova i ristoranti di Boat Quay, meno confusionaria della vicina Clarke Quay.

Infine, non si può non vivere l’esperienza di sorseggiare un Singapore Sling nell’iconico Raffles Hotel. E’ proprio qui che oltre 100 anni fa fu inventato il cocktail a base di gin, liquore alla ciliegia, triple sec, Benedectine, granatina, succo d’ananas e lime. La leggenda dice che la ricetta originale andò perduta ed i barman a venire dovettero cercare di ricomporla in base ai loro ricordi. In ogni caso la tradizione continua al Long Bar dell’hotel, accessibile a tutti, dove il Singapore Sling viene servito ad un costo di circa € 18,00.

 

Universal Studios

Cosa vedere a Singapore, o meglio cosa fare? Il divertimento è la chiave di ogni vacanza e se sei d’accordo con me gli Universal Studios sono il luogo dove tornerai bambino. Questo parco tematico – molto più piccolo di quello negli USA – si trova a Sentosa, un’isoletta di fronte a Singapore. Vi troverai diverse attrazioni per grandi e piccini, dalle montagne russe a Madagascar o Transformers e l’acquario gigante. Le code per accedere ai giochi sono lunghe: per velocizzare ti consiglio di acquistare il biglietto Express.

  • Prezzo biglietto standard: Adulto 79 SDG; Bambino fino 12 anni: 59 SDG
  • Prezzo express: 40 SDG in aggiunta
  • Dove acquistarlo: in biglietteria oppure online qui

 

Universal Studios Singapore

 

Shopping

Lo shopping a Singapore si fa nei centri commerciali di Orchard Road. E’ la via costellata dei nomi del lusso che tutti conosciamo, da Louis Vuitton a Prada e tutti quelli che comunemente si trovano nelle metropoli. Vetrine, luci, scenografie: superato un centro commerciale ecco apparire quello dopo, quasi senza fine in questa via sì bella, ma non caratteristica.

Ti potrebbe interessare

Leave a Comment