Home Destinazioni Guida di viaggio a Singapore: come muoversi, quanti giorni e quanto costa

Guida di viaggio a Singapore: come muoversi, quanti giorni e quanto costa

by Chiara Stinson

Hai in progetto un viaggio a Singapore? In questo articolo rispondo a tutte le domande su Singapore: come arrivare, quanti giorni, come muoversi a Singapore, quanto costa ed i consigli per visitare Singapore con un budget limitato.

 

Singapore è una città stato indipendente, oggi tra i poli economico – finanziari più importanti al mondo. Sai dove si trova Singapore? Al di sotto della Malesia, su di un arcipelago di circa 60 isole nella più grande delle quali si trova la metropoli di Singapore, a 152 km a nord dell’Equatore. Città cosmopolita, all’incontro da Oriente ed Occidente, abitata da diverse etnie e prediletta dagli expat di tutto il mondo che arrivano spinti dal folle sviluppo economico.

In questo articolo rispondo a tutte le questioni pratiche, così da poter organizzare il viaggio perfetto a Singapore. Infine, non dimenticare di scoprire le cose più belle da fare e vedere a Singapore.

 

Informazioni pratiche

  • Moneta: Dollaro di Singapore – SGD o abbreviato con il simbolo del dollaro $. 1 $ equivale a 0,65 €.
  • Abitanti: 5,6 milioni
  • Lingua: inglese, mandarino, malese, tamil
  • Fuso orario rispetto all’Italia: + 7 h con ora legale; + 6 h con ora solare
  • Documenti necessari: visto non necessario; passaporto con 6 mesi di validità

 

Singapore, quando andare?

Singapore si trova ad appena 152 km a nord dell’equatore, il che le conferisce un clima equatoriale caldo e umido tutto l’anno. Non ci sono vere e proprie stagioni, quindi è impossibile determinare un periodo più o meno adatto per andare a Singapore. Sebbene le piogge siano presenti tutto l’anno, Novembre, Dicembre e Gennaio sono i mesi più piovosi, nei quali è più difficile vedere il cielo limpido.

Le temperature si aggirano sui 30 – 35 gradi di giorno e non scendono mai sotto i 20 la sera, ma più che altro è l’afa persistente a rendere quasi insopportabile il clima. All’uscita dall’aeroporto Changi, la prima sensazione è proprio quella di un getto d’aria calda direttamente in faccia! I Singaporesi rimediano a ciò rifugiandosi nei centri commerciali, negli uffici, nei ristoranti dove l’aria condizionata viene sparata a mille – qui potresti addirittura avere un po’ di freddo.

 

Singapore, quanti giorni?

E’ incredibile: a Singapore potresti starci una settimana e trovare sempre qualche cosa di nuovo da fare! Dai quartieri etnici, al relax nella piscina del Marina Bay Sands, agli Universal Studio ci sono tante cose da vedere a Singapore ed esperienze da provare. La maggior parte dei turisti arriva a Singapore prima o dopo un viaggio in altre mete del sud est asiatico, tra le più comuni la Malesia, la Thailandia e Bali, e ci rimangono dai 3 ai 4 giorni. Si tratta di un buon compromesso per assaporare tutte le principali attrazioni e vedere i lati principali della città: dalla cultura, alla modernità fino alla vita notturna e all’anima foodie della metropoli.

Qui trovi quello che non puoi perderti a Singapore in 3 giorni. Leggi il mio articolo per approfondire.

  • Lasciati coinvolgere dai colori del Sri Mariamman Temple nel quartiere di Chinatown
  • Fai una passeggiata a Marina Bay la sera
  • Goditi il panorama dal Marina Bay Sands. Scopri come accedere all’Infinity Pool
  • Se hai dei bambini, si divertiranno tantissimo agli Universal Studio
  • Non perderti i Gardens By The Bay e la Supertree Grove, la più bella attrazione futuristica di Singapore

 

Singapore, come muoversi

DALL’ AEROPORTO

Il Changi Airport di Singapore dista 23 km dalla città è considerato uno degli aeroporti più belli del mondo, tanto da volersi trasformare in una destinazione egli stesso con i suoi negozi, ristoranti, servizi all’avanguardia e curiose attrazioni. Anche se un aeroporto non può sostituire la magia di vivere una città, se ti capiterà di trascorrere qui alcune ore non rischierai di annoiarti.

Per muoversi a Singapore dall’aeroporto alla città le possibilità sono le seguenti:

  • Metropolitana MRT: è il mezzo più economico – solo 2 $. Ci mette 40 minuti ed è attiva dalle 5.30 alle 23: non potrai usufruirne se arrivi di notte. Attenzione, la tratta non è diretta, dovrai cambiare a Tanah Merah.
  • Autobus: in alternativa alla metro MRT, l’autobus ferma in ogni terminal dell’aeroporto e impiega circa 1 h. E’ attivo dalle 6 a mezzanotte.
  • Taxi: la soluzione più veloce e comoda. Il traffico di Singapore non è come quelle delle altre metropoli asiatiche, quindi in meno di 30 minuti sarai a destinazione. Ogni taxi è dotato di un tassametro ed il costo varia da 20 a 40 $, cioè tra i 12 e i 25 euro a seconda degli orari. I taxi sono attivi anche di notte davanti alle uscite dei Terminal 1 e 2.
  • Navetta: se arrivi di notte e non vuoi prendere il taxi, puoi recarti al Ground Transport Desk aperto 24 h su 24 e richiedere una navetta. Le navette partono ogni 15 -30 minuti e costano 9 $ a persona. Clicca qui per prenotare la tua navetta e risparmiare tempo.

 

MUOVERSI A SINGAPORE

Muoversi a Singapore non sarà un problema. Comprare un auto a Singapore è molto costoso La città incentiva l’utilizzo dei mezzi pubblici, che sono molto efficienti ed abbordabili. La metropolitana MRT è il mezzo più comodo e ti accompagnerà praticamente ovunque, consentendoti anche una breve rinfrescata dall’afa – sono sicura che apprezzerai questo aspetto. Ti consiglio di acquistare la EZ Link Card.

  • EZ-Link Card: una card touchable ricaricabile, alla quale viene scalato il costo del biglietto ogni qualvolta si accede. Il costo della card è di 5 $ non rimborsabili, il resto sarà il tuo credito. Il vantaggio è che paghi solo la distanza percorsa e non una tariffa fissa, è il miglior modo per muoversi a Singapore economicamente.
  • Singapore Tourist Pass: una card valida per viaggi illimitati per 1, 2 o 3 giorni. Il costo è rispettivamente di 10, 16 e 20 $ ai quali aggiungere 10 $ che verranno restituiti alla riconsegna del pass. Conviene se utilizzi molto i trasporti pubblici.

Hai poco tempo? Se vuoi avere una panoramica della città il bus hop on – hop off ti permette di ottimizzare gli spostamenti, scendendo alle principali attrazioni e di godere del panorama durante il tragitto. Clicca qui per prenotare i biglietti ed evitare code.

 

Quanto costa Singapore?

Purtroppo Singapore è in cima alla lista delle città più costose e in effetti non è per nulla indicata per viaggi low cost. Provo a darti alcuni consigli utili per risparmiare:

  • Per viaggiare sui mezzi pubblici fai la EZ-Link Card e non il Singapore Tourist Pass. La prima ti permette infatti di pagare solo le distanze che effettivamente percorri.
  • Avresti mai pensato di poter mangiare con € 5 come a Bangkok? Singapore è una meta foodie con un’incredibile varietà di proposte. Scegli di mangiare nei quartieri etnici di Little India e Chinatown oppure negli hawker, le food court all’aperto con decine di stand che vendono cibo in stile street food. Mankasutra Glutton’s Bay è un hawker con vista a due passi da Marina Bay.
  • Rinuncia ad ubriacarti. Per una volta sii salutista: l’alcool, così come il vino e la birra, è una delle cose più tassate.
  • Little India è il quartiere in cui è più facile trovare sistemazioni economiche, anche da € 20 a notte. Tuttavia non mi sento di consigliartelo, in quanto molto spesso dovrai scendere a compromessi con la pulizia di questi luoghi.
  • Tra le attrazioni gratuite c’è il Buddha Tooth Relic Temple – io ho avuto la fortuna di assistere ad una cerimonia – e il Gardens By The Bay.

 

I divieti a Singapore

Singapore è famosa per i suoi divieti: ai classici divieti, come l’importazione di droga, si aggiungono infatti delle curiose proibizioni. E’ vietato importare e masticare chewing gum, fumare nei luoghi pubblici e gettare a terra la cenere, così come qualsiasi tipo di rifiuto. Non si può mangiare nelle stazioni metropolitane e nei luoghi pubblici. E poi attenzione ad attraversare al di fuori delle strisce pedonali: potreste incorrere in una multa salata. E’ inoltre illegale l’omosessualità maschile.

 

Adesso che hai scoperto quando andare, come muoversi a Singapore e tutte le informazioni pratiche non ti resta che comprare il biglietto!

Ti potrebbe interessare

Leave a Comment