Home Gite fuoriporta Trekking al lago Branchino da Roncobello nelle Orobie bergamasche

Trekking al lago Branchino da Roncobello nelle Orobie bergamasche

by Chiara Stinson

Dal Roncobello al lago Branchino: un trekking facile nel Parco delle Orobie bergamasche, il cosiddetto Sentiero dei Fiori. Come arrivare e tutti i consigli per organizzare una bellissima giornata nella natura.

Non sempre si ha voglia di fare una faticaccia: il sentiero che conduce al lago Branchino dalle Roncobello è adatto a tutti, comprese le famiglie e i meno esperti.  Un tuffo in mezzo alla natura, ai prati verdi in un’oretta circa di camminata, con facili pendenze. Non resterai deluso dalla bellezza del paesaggio e dalla varietà della sua flora, che gli ha valso il nome di Sentiero dei Fiori.

A fianco del lago Branchino, c’è il Rifugio Branchino: un piccolo, ma romantico casolare a 1796 mt d’altitudine in cui respirare l’aria di casa.

lago branchino sentiero dei fiori
Il paesaggio

 

Prima di partire

  • Partenza: Roncobello (BG)
  • Sentiero: 219
  • Durata: 1.00
  • Dislivello: 300 m
  • Difficoltà: facile
  • Adatto ai bambini: si
  • Rifugio: ristorante con cucina casalinga, bar.

 

Come arrivare

Per raggiungere il lago Branchino e il rifugio Branchino si può scegliere fra uno dei seguenti itinerari:

  • da Roncobello, del quale parlo in questo articolo
  • da Valcanale, attraverso il rifugio Alpe Corte. Di questo itinerario ne ho parlato qui.

 

Da Roncobello al lago Branchino

Da Roncobello si prosegue in auto fino a Mezzeno. L’ultimo tratto di strada è a pagamento – 2 euro tutto il giorno -, dopodiché si incontra un parcheggio e il sentiero inizia presso le Baite di Mezzeno. Da qui è possibile scegliere diversi itinerari, ad esempio gli splendidi Laghi Gemelli, due ore di percorrenza. Noi proseguiamo per il lago Branchino – sentiero 219 CAI – la cui durata è invece di un’ora.

lago branchino sentiero dei fiori
L’inizio del trekking
lago branchino sentiero dei fiori
L’inizio del trekking

 

La parte inizia del sentiero è in piano. Dalle Baite di Mezzeno circondate dai verdi prati, il sentiero inizia a salire ed alterna tratti di pendenza facile ad altri più ripidi. La prima parte è più stretta e rocciosa, in seguito si apre e sembra di camminare in un giardino. Lungo il percorso fino alle sponde del lago Branchino, si passa attraverso i prati colorati del Sentiero dei Fiori. Da metà Giugno, Luglio e la prima metà di Agosto la fioritura è uno splendere di colori, mentre quando sono andata a Settembre ne rimanevano ben pochi.

lago branchino sentiero dei fiori
Sentiero dei Fiori

 

L’arrivo al Lago Branchino

Sprint finale in salita e… sorpresa! Il lago Branchino si scorge dall’alto, in un bellissimo panorama che ripaga la fatica. Questo è il luogo ideale per scattare qualche foto.

lago branchino da roncobello
Lago Branchino
lago branchino da roncobello
Lago Branchino

 

Il rifugio Branchino

Si arriva poi al rifugio Branchino. Pranzare qui, all’interno nei tavoli con il profumo della tipica autenticità bergamasca oppure fuori al fresco è un’esperienza da provare. All’interno si respira aria di casa: la stufa a legna, le tovaglie a quadri, il legno e il paiolo della polenta. Tutto a km 0, preparato al momento con ingredienti locali. Ci sono casoncelli, taglieri di salumi e formaggi, brasato e l’immancabile polenta: amanti della cucina di montagna, fatevi avanti!

lago branchino da roncobello
Vista dal rifugio Branchino
rifugio branchino da roncobello
Rifugio Branchino
rifugio branchino da roncobello
Rifugio Branchino

 

Qui trovi altri trekking in Lombardia da fare in giornata! Non vuoi andare da solo? Aggregati a un gruppo! Ecco chi organizza trekking e gite in gruppo
Nella categoria dedicata alle gite fuori porta, trovi tutte le proposte per passare una giornata a pochi chilometri da casa!

Ti potrebbe interessare

Leave a Comment