Home Lifestyle Film su Netflix da vedere per conoscere altre culture

Film su Netflix da vedere per conoscere altre culture

by Chiara Stinson

I migliori film, documentari e miniserie visti di recente su Netflix per viaggiare lontano e conoscere nuove culture

Un film rilassa, diverte, fa compagnia. E quando non possiamo viaggiare, è anche il modo per conoscere meglio culture lontane e affascinanti. La BBC Culture dice che “nessuna forma d’arte può meglio trasportarci in una realtà più incantevole e consolante della nostra”. E dopo i film per viaggiare nelle città d’Europa, in questo articolo ti svelo i film, documentari e miniserie che ho visto di recente e che raccontano di culture e mondi lontani.

 

Unhorthodox

Da una storia vera, l’autobiografia di Deborah Feldman. Unhorthodox racconta la storia di Esther “Esty” Shapiro, 19enne di fede ultra-ortodossa che vive nel quartiere di Williamsburg a Brooklyn. Prigioniera di un matrimonio combinato, scappa a Berlino per riprendere le redini della propria vita. Ho amato questa miniserie in cui Esty riscopre se stessa. Non è nemmeno lunga, solo 4 puntate.

 

Inside the Mossad

Il Mossad sono i servizi segreti dello stato di Israele, nonché uno degli organi di intelligence più efficienti al mondo. Tanto si è detto del Mossad tra strategie, implicazioni nelle più importanti vicende di politica mondiale e misteri. Il documentario Inside the Mossad racconta la storia del Mossad dal punto di vista dei suoi ex agenti, svelando alcune operazioni segrete tra cui la cattura del capo nazista Eichmann e la missione in risposta alla strage delle Olimpiadi di Monaco nel 1972.

 

Califfato

In Califfato, l’Islam integralista viene visto attraverso gli occhi delle donne.  La storia assume i tratti di un thriller e si snoda tra Svezia e Siria, dove vivono le protagoniste. Durante l’organizzazione di un attentato, tre donne ci offrono tre punti di vista diversi, tre storie che s’intrecciano e alcuni temi di rilevanza, come quello del reclutamento delle più giovani nei paesi occidentali, da parte dell’Isis. Bellissima storia, una delle mie preferite di questa selezione.

 

Street Food Asia

Dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei. In questo vivace documentario da vedere poco prima di cena si va alla scoperta dello street food in nove città dell’Asia, dove da sempre fiorisce una ricca cultura del cibo di strada. Dalle bancarelle di venditori ambulanti di Singapore al Vietnam e poi ancora India, Taiwan, Indonesia: fa venir l’acquolina in bocca!

 

L’ultimo samurai

Un cult che rivedrei all’infinito e che, se non hai visto, ti conviene rimediare il prima possibile. L’ultimo samurai è un film del 2003 diretto da Edward Zwick, in cui si narrano le vicende di un ex capitano incaricato di addestrare l’esercito dell’imperatore giapponese Meiji contro i samurai. Senza dubbio romanzato, ma capace di rendere onore alle tradizioni e ai valori dei samurai, un mondo affascinante che oggi non esiste più e i cui i codici morali sono sopravvissuti nella società giapponese moderna.

 

All day and the night

Jakhor è in carcere con una condanna all’ergastolo per omicidio. Inizia così e ripercorre la storia di un ragazzo cresciuto nei sobborghi della comunità nera di Oakland in California. Sogna di riscattarsi diventando un rapper famoso, ma il contesto sociale difficile ha la meglio su di lui e lo porta a conseguenze tragiche. Un crime drama piacevole e incalzante.

 

Sergio

Questo film non è un viaggio all’interno di una cultura in particolare, ma racconta la storia di chi, per i popoli e le culture, ha fatto tanto. Sergio Vieira de Mello è stato un diplomatico brasiliano dell’ONU. Nel film si racconta delle missioni, sempre portate avanti con lealtà e rispetto in nome della pace e dei popoli, dal Timor Est fino all’ultima. In mezzo anche una bellissima storia d’amore.

 

One of us

Cosa succede a un ebreo ultra-ortodosso quando decide di lasciare la comunità? One of us, film e documentario, racconta la storia di 3 ex ebrei chassidici della comunità di Brooklyn. Insieme ad Unhorthodox, che comunque è più sentimentale, One of us ci permette di indagare e osservare dall’interno la comunità ebrea ultra-ortodossa, i cui riti e le dinamiche sociali si muovono in un perimetro definito da regole secolari.

Ti potrebbe interessare

Leave a Comment